domenica, dicembre 02, 2007

Prima AVOT della stagione 2007/2008

Oggi mi sono ritrovato con un gruppetto degli "Amici del Volo in Termica" per la prima gara AVOT della stagione. Il teatro è stato l'ormai conosciutissimo quagliodromo di Sesto Cremonese, quindi eravamo ospiti del boss Gene. La gara si è disputata con due nuove regole: primi due lanci della giornata con pieno a 5 minuti, e atterraggio in un settore con apertura di 90 gradi che insiste sul centro, pena zero punti.
Il meteo è stato moderatamente dalla nostra parte: niente pioggia e niente nebbia, ma una pesante foschia con base a circa 150 metri e naturalmente niente sole. In più al mattino c'era una lieve brezza di circa 1,5 m/s. Non c'erano delle vere e proprie termiche ben formate, ma solo alcune zone più portanti di altre; dal log dei voli vedo che, tranne che in un caso, la quota massima di ogni volo è stata quella ottenuta dopo lo zoom. La specialità del giorno è stata perciò il volo all'assetto di minima discesa, e lo Stork mi ha pienamente soddisfatto, risultando performante e continuo per tutta la giornata. Sono purtroppo incappato negli effetti della regola "del triangolo", rimediando uno zero in atterraggio, ma ciò nonostante nella classifica della giornata mi sono piazzato secondo, alle spalle del bravissimo Alex Galtarossa e davanti a Marco Generali.

3 commenti:

Davide ha detto...

Bravo Francesco!

Franz ha detto...

Grazie!

beyondthesky ha detto...

ahppperò!
Complimenti!!!